In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per maggiori informazioni clicca qui oppure chiudi.
MENU

La nostra filiera

La scelta fondamentale: il pollo a lento accrescimento

La scelta fondamentale: il pollo a lento accrescimento

È stata e continua essere la scelta più importante, perché l’unica coerente e indispensabile per crescere un vero pollo biologico.
La rusticità di questa genetica garantisce il razzolamento, il benessere, la salute e un intervento dei medicinali praticamente nullo.

Il benessere animale un valore etico e qualitativo

I nostri animali vivono in ambienti puliti, asciutti, liberi dalla fame, dal dolore, dalla paura e sono protetti dai predatori. I nostri polli possono muoversi liberamente scegliendo tra il ricovero e il prato.

Questo è, per noi, il vero significato di "rispetto per gli animali".

I migliori pulcini possibili

I migliori pulcini possibili

Selezionati per noi, appena nati li accasiamo in pulcinaia.

Noi cresciamo tutto quello che la schiusa produce, maschi e femmine, nessuno viene eliminato per convenienza.

Allevati in piccoli gruppi

Allevati in piccoli gruppi

L'allevamento in piccoli gruppi è una scelta non economica, ma garantisce benessere e attenzioni particolari.

Insieme alle buone pratiche di allevamento che garantiscono igiene e biosicurezza riduciamo quasi totalmente eventuali problemi sanitari.

In gruppi di animali non numerosi, riusciamo facilmente a circoscrivere gli animali più deboli prestando loro le dovute attenzioni.

Lo svezzamento

Lo svezzamento

Accasiamo i piccoli appena nati nelle nostre 17 strutture con annesso il prato.

Nei ricoveri vengono preparate appositamente le pulcinaie, con la paglia, il truciolo, il mangime speciale sparso, abbeveratoi supplementari e le chiocce a infrarossi, che scaldano e con i raggi aiutano il pulcino a formarsi.

Lo svezzamento dura 21 giorni. I giorni successivi fino al 42esimo giorno sono dedicati all’accrescimento della struttura complessiva dell’animale, preparandolo ad affrontare fisicamente ed etologicamente l’ambiente naturale esterno.

L’allevamento in campo

L’allevamento in campo

Passati i 35-42 giorni, a seconda della stagione e delle condizioni ambientali, gli animali iniziano ad uscire dai ricoveri e incontrano la natura. Continua fase di crescita e segue quella di maturazione che si prolunga a seconda della tipologia di volatile.

Gli animali trascorrono questo tempo razzolando sui 20 ettari a loro dedicati per il pascolo libero all’aperto, su campi inerbiti, con acqua potabile e cibo di prim’ordine a volontà. Li controlliamo più volte al giorno e si svolgono controlli sanitari settimanali sugli animali vivi (prelievi sangue, deiezioni, tamponi faringei, ecc.).

Qui a Viustino 65 mettiamo particolare attenzione alle fasi delle operatività che mirano alla continua pulizia e sanificazione dei locali, attrezzature, abbigliamento operatori. Il nostro disciplinare di produzione prevede procedure a garanzia della biosicurezza in allevamento.

Controlliamo le materie prime pregiate biologiche impiegate per le loro razioni, fatte con ricette che sono frutto della nostra esperienza. I nostri mangimi bio rispettano i tempi della crescita naturale degli animali; solo cereali e leguminose, integrazioni vegetali, prebiotici e probiotici.

La cattura e il trasporto al macello

La cattura e il trasporto al macello

Gli animali giunti a maturazione vengono prelevati con attenzione e cura all’interno dei ricoveri, da nostro personale formato sul benessere animale in tutte le fasi dei processi produttivi (tutto il nostro personale è in possesso dell’attestato di formazione sul benessere animale).

Gli animali vengono adagiati comodamente in stie e non ammassati; il viaggio allo stabilimento dura 5 minuti (l’impianto aziendale è a 200 metri), evitando agli animali ogni stress da viaggio.

La macellazione

La macellazione

Il nostro impianto di macellazione è dedicato esclusivamente ai nostri allevamenti biologici, non c’è alcuna possibilità che vengano confusi con pollame non bio.

Nella nostra azienda avicola l’impianto di macellazione si avvale di attrezzature tecnologiche personalizzate volte al rispetto assoluto della qualità delle carni. L’impianto, certificato dal bollo CE (CEE), è controllato, durante la macellazione, dai veterinari pubblici (AUSL).

Dalla Polizia Veterinaria vengono eseguiti controlli chimici sulle carni, sullo stato di pulizia e microbiologico dei locali, delle attrezzature e delle carni secondo Reg. CE 2073 del 2005 (manuale HACCP aziendale).

In confronto agli impianti di tipo industriale, molte più lavorazioni sono possibili sui singoli capi e sono personalizzate, aumentando il potenziale qualitativo del nostro prodotto. Il tempo di macellazione si riduce così al minimo possibile, ossia a 15 minuti a capo tra l’inizio e la fase di raffreddamento rapido.

Un fattore che riteniamo un plus è il “riposo delle carni”, ossia il tempo di una notte in cui i busti, dopo la macellazione, posso raffreddarsi gentilmente, senza deturpare i tessuti. Qui il freddo (non il gelo) ha il tempo di penetrare delicatamente nei tessuti mentre le fibre muscolari si rilassano.

Le lavorazioni in piccoli lotti

Le lavorazioni in piccoli lotti

Le carni, prelevate dalle celle a poco più di 0 gradi C, vengono lavorate con cura in piccoli lotti di prodotto, in modo che il ciclo di lavorazione sia breve mantenendolo tra i 3 e 4 gradi C la temperatura al cuore. Questo è un plus per l’igiene e la catena del freddo che vengono rispettati con sicurezza.

Il nostro sistema di taglio, di cui siamo gelosi e fieri, consente un ciclo di lavorazione igienico, veloce e di ottima fattura.

Le garanzie sanitarie della filera

Le garanzie sanitarie della filera

La nostra è una filiera “compatta”, tutte le fasi di produzione vengono svolte all’interno della azienda. Allo stesso modo, i controlli veterinari pubblici sono facilitati dalla vicinanza di tutte le fasi di produzione.

Dal pulcino alla fettina di petto di pollo... una vera “catena senza smagliature”.

Guarda le certificazioni che abbiamo ottenuto