In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per maggiori informazioni clicca qui oppure chiudi.
MENU


Metodo di allevamento

Lo svezzamento

In base alla stagione, cresciamo i piccoli appena nati nei nostri 15 ricoveri (entro l’autunno saranno 17). In caso di picchi di produzione, per non rischiare di avere gli animali ammassati, collaboriamo con un allevatore biologico sul nostro territorio, che si occupa di allevare per noi dai 300 ai 400 capi all’anno.

Dura 21 giorni. I giorni successivi fino al 42esimo giorno sono dedicati all’accrescimento della struttura complessiva dell’animale, preparandolo ad affrontare fisicamente ed etologicamente l’ambiente naturale esterno.

L’allevamento in campo

Passati i 35-42 giorni, a seconda della stagione e delle condizioni ambientali, gli animali iniziano ad uscire dai ricoveri e incontrano la natura (inserire il numero corretto), continua fase di crescita e segue quella di maturazione che si prolunga a seconda della tipologia di volatile.

Gli animali trascorrono questo tempo razzolando sui 20 ettari a loro dedicati per il pascolo libero all’aperto, su campi inerbiti, con acqua potabile e cibo di prim’ordine a volontà. Li controlliamo più volte al giorno e si svolgono controlli sanitari settimanali sugli animali vivi (prelievi sangue, deiezioni, tamponi faringei, ecc.), controllo chimico sulle carni (piano di controllo residui di sostanze nocive per mangimi e lavorazioni), sullo stato di pulizia e microbiologico dei locali, delle attrezzature e delle carni secondo Reg. CE 2073 del 2005 (manuale HACCP aziendale).

Qui a Viustino 65 mettiamo particolare attenzione alle fasi delle operatività che mirano alla continua pulizia e sanificazione dei locali, attrezzature, abbigliamento operatori. Il nostro disciplinare di produzione prevede procedure a garanzia della biosicurezza in allevamento.

La cattura e il trasporto al macello

Gli animali giunti a maturazione vengono prelevati con attenzione e cura all’interno dei ricoveri, da nostro personale formato sul benessere animale in tutte le fasi dei processi produttivi (tutto il nostro personale è in possesso dell’attestato di formazione sul benessere animale). Gli animali vengono adagiati comodamente in stie e non ammassati; il viaggio allo stabilimento dura 5 minuti (l’impianto è aziendale a 200 metri). Gli animali in questa fase non subiscono stress da viaggio.

La macellazione

Nella nostra azienda avicola è presente un sistema di impianto di macellazione di tipo non-industriale, che si avvale di attrezzature tecnologiche personalizzate volte al il rispetto assoluto della qualità delle carni e sanificazioni durante i processi. L’impianto è certificato dal bollo CE (CEE) ed è controllato e presidiato dalle autorità veterinarie nazionali (AUSL).

In confronto agli impianti di tipo industriale, molte più lavorazioni sono possibili sui singoli capi e sono personalizzate, aumentando il potenziale qualitativo del nostro prodotto (il tempo di macellazione si riduce al minimo possibile, ossia a 15 minuti a capo tra l’inizio e la fase di raffreddamento rapido) Infine, il confezionamento avviene con cura a mano.

Grazie al nostro processo di macellazione, le carni risultano più sode, il sapore mantiene tutte le originali caratteristiche e la shelf-life in condizioni di NON INTERRUZIONE DELLA CATENA DEL FREDDO 0-4°C, si raddoppia rispetto ad una macellazione industriale.